© COPYRIGHT 2016. LIDÓ RICO

LA MIRADA PLURAL

L´immaginazione ed i suoi rischi ed un certo spirito messianico han no portato al giovane artista LIDÓ RICO, trasgredendo le leggi della logica, a porgerci una visione del mondo assolutamente insolita, quella che gli fa provare il tuffo del suo stesso Corpo in “materiali liquidi che sono come noi acqua”. Cosl ho potuto conoscere come la sua integrazione nello spazio liquido non e altro che il principio di trasfigurazione iniziatica che prende corpo appunto e che da passo alle inquietanti figure che oggi popolano le pareti del suo studio.

L´installazione globale che, con il nome di “PENSAVIENTOS” Lidó Rico ci presenta sembra che c’esiga osservare il mondo attraverso nuovi prismi, rischiosi come le loro stesse mansioni, insicuri come la realta che ci circonda e cosl da “Circular de secretos” (Circolare
di segreti) fino e “Explorer 516 – 516” scorre tutto un discorso affascinante con il quale e con la sua disaggiosa inquietudine l´artista accoltella l’asfissiante atmosfera della realta imperante. L´immersione dell’artista nei suoi liquidi e nei suoi acidi sembra dirci del pericolo dell’insicurezza che minaccia a tutti noi che viviamo in questo ingravido contenitore che diventato ormai il mondo.